• 2
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  • 1
  •  
    4
    Shares

Avete presente quella finestra pubblicitaria che salta fuori sul tuo schermo all’improvviso mentre stiamo navigando? Quello è un pop up. Certo, talvolta può risultare fastidioso, ma altre volte potrebbe risultare interessante. Se lo si usa nel migliore dei modi può rivelarsi utile nella strategia di marketing. Scopriamo bene cosa è un Pop-up, come utilizzarlo al meglio e tutti i pro e i contro di questo particolare messaggio pubblicitario.

Che cos’è un Pop-Up

Un Pop-Up è una finestra di messaggio, pubblicitario in questo caso, impostata per apparire dopo o durante un certo periodo di tempo che stiamo navigando all’interno di un sito specifico.

Pop-Up
I Po-Up pubblicitari spesso promuovono offerte lampo

In italiano il Pop-Up può essere tradotto come “finestra a comparsa”. Questa particolare finestra, infatti, appare mentre stiamo navigando e, solitamente, contiene messaggi pubblicitari inerenti alle nostre ricerche.

Il suo scopo è quello di attirare l’attenzione, per questo è spesso considerato troppo intrusivo. Inoltre, nel tempo i Pop-Up sono stati utilizzati per molteplici scopi, oltre a quelli pubblicitari, non ultimo quello di diffondere virus. Per questa ragione gli utenti sono diventati molto diffidenti nei confronti del Pop-Up e hanno smesso di considerarli per il loro scopo primario: quello pubblicitario.

Differenza tra Pop-Up e Banner

Molto più discreto è il Banner pubblicitario, il quale ha lo stesso scopo del Pop-Up ma, invece di saltare fuori all’improvviso, spesso interrompendo la lettura, è sempre presente come una silenziosa inserzione della pagina web.

Tuttavia, mentre il banner può risultare valido per un lungo periodo di tempo, il Pop-Up spesso nasconde offerte lampo (“Hai solamente tre ore per utilizzare il tuo 20% di sconto!”). Ed è anche per questa ragione che questo tipo di messaggi pubblicitari ha bisogno di maggiore visibilità, il tipo di visibilità data dalla finestra a comparsa, appunto.

Per cosa vengono utilizzate le finestre Pop-Up

Quello pubblicitario è in realtà solamente uno dei molteplici utilizzi delle finestre Pop-up. Ci sono, ad esempio, i cosiddetti Pop-Up di navigazione” i quali hanno lo scopo di aiutare l’utente nella navigazione, riportando chiarimenti e approfondimenti. Solitamente questo tipo di finestra Pop-Up appare quando si passa con il cursore sopra l’elemento o la sezione di testo interessata.

Pop-Up virus e malware
Non tutti i Pop-Up sono virus e malware, ma bisogna fare molta attenzione

Le finestre a comparsa possono anche essere utilizzate dai browser stessi o da alcuni programmi per portare la nostra attenzione su avvisi importanti. Ad esempio, la tecnica del Pop-Up è frequentemente usata dai programmi anti-virus.

E proprio a proposito di virus, le finestre a comparsa sono, purtroppo, molto usate dai malintenzionati, che portano (con finti messaggi accattivanti) l’utente a cliccare sul banner, riuscendo a penetrare nel computer, con malware e virus.

I messaggi pubblicitari che possiamo trovare nelle finestre a comparsa

Ma tornando all’utilizzo principale dei Pop-Up, quello pubblicitario, non tutti i messaggi pubblicitari si prestano a questa specifica strategia di marketing. Ecco, solitamente, per quali messaggi pubblicitari vengono utilizzate le finestre a comparsa:

  • Offerte a tempo (“Hai solamente tre ore per utilizzare il tuo 20% di sconto).
  • La disponibilità dei prodotti che hai già visualizzato su uno specifico e-commerce.
  • Prodotti correlati a quelli già visualizzati o acquistati.
  • La richiesta di registrarti alla newsletter del sito in questione.

Diversi e-commerce e non solo utilizzano i Pop-Up per questo tipo di messaggi pubblicitari.

Pro e contro delle finestre a comparsa

Detto tutto ciò, quali sono, alla fine, i pro e i contro dei Pop-Up? Tra i vantaggi c’è ovviamente l’immediatezza con cui si raggiunge l’utente. Dobbiamo, però, fare molta attenzione a non disturbare la lettura e la navigazione, altrimenti questo risultare solamente un fastidio.

Pop-Up blocker
Molti utenti scelgono di bloccare completamente le finestre a comparsa sui propri device

Le finestre a comparsa sono ottime per smaltire le rimanenze dell’e-commerce, con offerte a tempo, e per tutti i motivi precedentemente elencati.

Ma i contro qui non sono pochi. Molti utenti, infatti, hanno scaricato appositi programmi per bloccare i messaggi Pop-Up, dobbiamo, quindi, tenere presente che il messaggio non arriverà a tutti gli utenti. C’è anche da considerare il fatto che, tra chi ha deciso di non bloccare i messaggi, molti non si azzardano nemmeno a cliccarci sopra, per paura di incorrere in qualche virus.

In conclusione, il Pop-Up può essere uno strumento valido, ma anche una mossa di marketing estremamente rischiosa. Bisogna essere certi di non commettere errori se vogliamo utilizzarlo per promuovere messaggi pubblicitari.


  • 2
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  • 1
  •  
    4
    Shares