Si ritorna a lavoro ma forse per un po’ di tempo è meglio evitare luoghi troppo affollati, per questo motivo potrebbe essere una buona idea investire su un computer, magari portatile, per poter lavorare da casa. Scopriamo come scegliere un computer per fare grafica e motion design.

Come scegliere un computer per la grafica

Se sei un grafico e vuoi scegliere un computer per poter lavorare ovunque tu voglia meglio non affidarti alla fortuna, inoltre risparmiare in certi casi può rivelarsi controproducente a lungo termine. Vediamo quindi quali sono i requisiti tecnici su cui fare attenzione per scegliere un buon compagno di lavoro, che sia affidabile e che duri nel tempo.

Prima di tutto bisogna capire esattamente qual è il lavoro che farete con il vostro futuro computer. Vi occuperete principalmente di grafica oppure anche di video?

Questo infatti è lo scoglio principale, un computer per chi si occupa di foto-ritocco, disegno, illustrazione sarà di un livello superiore ai modelli base che si trovano in commercio, ma comunque con caratteristiche di sicuro inferiori rispetto ad un computer adatto a chi ha bisogno di lavorare con i video. Quindi comprendere bene quali sono le vostre necessità sta alla base di una buona scelta.

Computer per grafica e design

Un computer adatto a chi si occupa di grafica dovrà essere in grado di supportare programmi come Adobe Photoshop, oppure Illustrator senza bloccarsi o rallentare. Fate quindi caso alla quantità di RAM disponibile, che sia almeno di 8 GB, ma se è di più va anche meglio, vorrà dire che potrete fare più cose contemporaneamente senza mettere in crisi il computer.

Un buon prodotto (ma si tratta di una cifra forse non per tutti, visto che si aggira intorno ai 1.600€) è il Notebook MSI CREATOR 15M della linea Prestige. Con ben 16GB di RAM DDR4 e l’hard disk da 512GB SSD. La scheda grafica in questo caso è una Nvidia GTX 1660 TI da 6GB e la CPU un Intel Core i7-9750H. Se volete spendere qualcosa di meno, sui 1.200€ c’è il notebook della stessa casa MSI ALPHA 15 con un processore AMD Ryzen 7, RAM da 16 GB, 512 GB di spazio SSD e una scheda video dedicata Radeon RX550M con 4GB di RAM dedicata.

Ricordatevi poi di aggiungere al carrello anche un HD esterno che possa custodire gelosamente il back-up di tutti i vostri progetti.

Computer per motion design

Se invece lavori con il video (monti, elabori, crei, ritocchi) meglio puntare qualcosa di più performante, sopratutto per quanto riguarda la scheda grafica. Cioè proprio la parte del computer che si occupa di elaborare le immagini, con lei anche la RAM meglio che sia maggiore per permettere di lavorare senza intoppi e più velocemente.

I programmi in questo caso utilizzati sono Blender, Maya 3D, Fimora o anche AutoCAD, il punto più critico nell’elaborazione dei video è sempre il render. Qui i prezzi si alzano notevolmente, ma per sostenere la mole di dati utili ad elaborare un video meglio optare su un processore, una scheda grafica e una RAM di livello maggiore.

MSI PC PRESTIGE P100A

Parliamo ancora della linea Prestige di MSI, nata per grafici, creatori e creativi. Il P100A possiede montata una CPU di fascia alta Intel, a 8 CORE, una memoria RAM da 32 GB DDR4. Ma quello che fa la differenza è la scheda video: una NVIDIA® GeForce RTX™ 2070 Super Ventus da 8GB GDDR6.

Se ti serve un computer adatto sia per grafica e design, ma anche per erborale dei video sappi che è meglio puntare su una workstation fissa, i prezzi si aggirano tra i 2000 e i 4000 euro, a seconda delle caratteristiche. Ma una buona base di partenza, se non volete spendere troppo, può essere il Dell Precision 3431 con un Core i7 di ottava generazione, 8 GB di memoria e grafica Intel UHD Graphics 630, anche se magari un po’ datato.

Leave a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.