Questo articolo è dedicato a chi ama l’arte architettonica. Vi raccontiamo di alcuni edifici in cui si nascondono all’interno degli animali. Uno di essi (forse il più famoso) si trova a Milano. Vediamo insieme gli animali nascosti nell’architettura.

Animali nascosti… nel Duomo di Milano

Lo abbiamo accennato nell’introduzione: l’edificio in cui troviamo animali nascosti più famoso in Italia è il Duomo di Milano.

Tra le sculture della struttura architettonica del Duomo si nascondono infatti molti animali e anche stranissime creature. Sono talmente famosi, che ogni anno, sotto carnevale, viene organizzata una visita guidata speciale in cui si mostrano agli avventori tutte le scimmie, i cani, le tigri, i topolini e i diavoli volanti presenti nella struttura per ispirare poi un laboratorio creativo in cui poter creare delle maschere da poter indossare.

animali nascosti nell'architettura
Un dettaglio del Duomo di Milano

La visita guidata ne racconta la storia, ne svela il significato e li mostra nel dettaglio tramite alcune immagini digitali. Infatti, alcuni di questi animali nascosti sono posizionati in posti talmente nascosti, che se non ci fosse una guida digitale 2.0 fatta di immagini non li noteremmo sicuramente.

Tornando alle creature mostruose, vorremmo aprire ora una parentesi sulla figura mitologica e artistica dei gargoyle.

I gargoyle: animali mitologici

Ebbene si. Gli animali nascosti più famosi della storia dell’arte sono i gargoyle. Stiamo parlando di sculture che raffigurano figure mostruose in pietra.

Di solito i gargoyle sporgono dalla sommità delle cattedrali antiche (avete presente il Gobbo di Notre Dam de Paris?). Leggenda narra che queste creature mitologiche possano prendere vita per difendere la Chiesa su cui vivono. La verità? Servono a dirigere il flusso dell’acqua piovana. Insomma, sono delle vere e proprie strutture edilizie.

animali nascosti i gargoyle
I gargoyle sono gli animali nascosti nell’architettura più famosi della storia

La loro funzione primaria è impedire che le facciate delle Chiese assorbano l’acqua e si inumidiscano. L’acqua passa attraverso i gargoyle che la portano a terra dalle grondaie. Al loro interno infatti ci sono delle strutture in ferro che fanno da canali di scolo. La grondaia viene collegata all’apertura della bocca di questi animali nascosti tramite dei veri e propri tubi.

Delle vere e proprie maestranze artistiche di ingegneria idraulica che hanno fatto la storia e vengono studiati su tutti i libri d’arte.

Animali nascosti… Oggi!

Come i gargoyle, al giorno d’oggi ci sono altre strutture edilizie che sono realizzate a forma animale. Gli animali nascosti più famosi del momento sono a Londra.

Ne parlavamo già in un altro articolo (ve lo lasciamo qui): lo studio Tsuruta Architects ha realizzato un nuovo comprensorio edilizio residenziale in cui hanno nascosto circa 27mila gattini.

animali nascosti funzione estetica
Ad oggi, gli animali nascosti nell’architettura hanno più che altro una funzione estetica e di marketing

Leave a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.