• 33
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    33
    Shares

Web Design significa, letteralmente, disegnare un sito web. Di conseguenza il web designer è colui che progetta graficamente il sito web. Ma a dirla così sembrerebbe decisamente troppo limitante. Il mondo che si nasconde dietro un sito web è ampio e tentacolare, tant’è che la sezione italiana dell’Associazione Internazionale dei Professionisti del Web, ha stabilito addirittura 24 diversi profili professionali riconosciuti a livello Europeo del mondo ICT di terza generazione. Di questi sono diversi quelli facenti parte della macrocategoria comunemente conosciuta come web designer. Troviamo l’User Experience, il Fronted Web Developer e l’Information Architect, per citarne alcuni.

Come distinguere le diverse professioni

All’inizio dell’era informatica distinguere le diverse professioni del mondo ICT era decisamente più semplice. Adesso le differenze sono così sottili da risultare talvolta interscambiabili.

Web Designer
Le figure professionale del web design

Tuttavia è opportuno, per lo meno, fare una bella distinzione tra il backend e il frontend. Il primo è tutto ciò che è sotto il sito, nascosto agli utenti e spesso anche a chi gestisce il front. Si tratta di programmazione pura, di server e di database. Un mondo immenso nascosto dietro internet che in pochi conoscono.

Il secondo, invece, è chi si occupa di proporre il tutto agli utenti finali, di abbellire il sito web e di creare la grafica, il web designer, appunto.

Il Web Designer

Dopodiché, però, anche il web designer, come dicevamo, si suddivide in diverse professioni specializzate. Principalmente queste sono l’UI Designer e l’UX Designer. Il primo è l’User Interface, l’interfaccia utente, dove il designer ha il compito di permettere all’utente finale di relazionarsi con il prodotto.

Il secondo, invece, è l’User eXperience, l’esperienza utente, qui il designer svolgerà un delicato lavoro cercando di capire come l’utente finale si muoverà all’interno del sito e come si relazionerà con esso.

Il Web Designer è entrambi, sia che essi siano raccolti nella stessa figura professionale o che siano due aspetti gestiti da diverse persone.

Il Web Designer è la fusione dello UX designer e dello UI designer, è dunque la figura al centro della catena di produzione di una web agency, colui il quale (sotto la guida dell’Art Director) concepisce il design del progetto, inteso non solo nella sua mera estetica in maniera funzionale ed emozionale”.

Quali sono le caratteristiche del web designer

Le competenze e le qualità che esso deve avere dovrebbero spaziare in vari settori, che vanno dalla programmazione alla grafica, ma soprattutto alla tipografia. La tipografia digitale, infatti, è molto più complessa di quella cartacea. Il web designer deve tenere in considerazione i dispositivi sui quali il sito è visualizzato e utilizzato. Così facendo potrà scegliere il giusto colore, formato, contrasto e leggibilità.

Web Designer
Skills e competenze del web designer

I linguaggi di base che gli esperti del settore devono conoscere come le proprie tasche sono l’HTML e il CSS.

Il mondo digitale e informatico, l’era di internet, ha portato tutti ad avere un’opportunità in più, chiunque può dire la sua e far sentire la propria voce al mondo. Ma il lavoro del web designer è anche questo, riuscire a portare il proprio sito fuori dalla massa e farlo risplendere tra tutti.

Il web design presenta analogie teoriche con l’architettura:  così come un architetto nella costruzione di un palazzo, infatti, il web designer deve disporre di competenze che vanno dallo studio del singolo elemento, alla complessità del progetto, e avere competenze relative a comunicazione digitale, usabilità e accessibilità”.

Possiamo quasi considerarla una forma d’arte. L’artista è colui che crea qualcosa, che questo sia un dipinto, un romanzo, un palazzo o un sito web.


  • 33
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    33
    Shares