Continua la serie di articoli che vuole raccontare i musei da visitare in tutte le regioni italiane. Questa volta è il turno di Marche, Abruzzo e Molise.

Musei da visitare nelle Marche

Palazzo Ducale di Urbino con Galleria Nazionale delle Marche

Il Palazzo Ducale di Urbino è un palazzo del 400 realizzato dagli architetti Laurana, di Bartolomeo e di Giorgio Martini a partire dal desiderio del duca Federico da Montefeltro. Al suo interno si trova la Galleria Nazionale delle Marche. La Galleria, istituita nel 1912 sotto Lionello Venturi, è famosa perché ospita una delle più importanti collezioni di arte rinascimentale italiana, disegni e incisioni, ceramiche e maioliche. Tra le opere esposte troviamo nomi di importanti artisti come Raffaello, Piero della Francesca e Tiziano.

Casa Leopardi

A Recanati, città natale del letterato, si può visitare la casa natale di Giacomo Leopardi, casa dove la sua famiglia ha vissuto e dove vi abita tutt’ora. Visitare la casa dello scrittore permette di scoprire come e dove lui ha vissuto la sua vita e scritto le sue opere tanti anni fa, di immergersi in prima persona nei luoghi da lui descritti nelle poesie e anche di provare emozioni che probabilmente anche lui ha provato osservando quei meravigliosi luoghi. Da sottolineare la bellezza della biblioteca della casa che contiene un patrimonio inestimabile di circa 20000 libri.

Palazzo Mosca Musei Civici

I Musei Civici si trovano dal 1936 all’interno del Palazzo Mosca, ora di proprietà del comune e prima residenza della famiglia Mosca ovvero una delle più importanti famiglie pesaresi. Visto che la famiglia Mosca instaura forti legami politici e culturali con persone dal grande spessore il Palazzo diventa nel corso degli anni un punto di ritrovo per intellettuali e aristocratici. Tra le collezioni che si possono visitare nei Musei Civici troviamo opere di tutte le arti: dipinti, oggetti di artigianato, arredi, gioielli, vetri, tessuti, ceramiche e tanto altro.

musei da visitare
Una sala dei Musei Civici a Palazzo Mosca. L’immagine è stata presa dal sito Pesaro Musei

Da citare inoltre nei musei da visitare le Grotte di Frasassi, il Castello di Paolo e Francesca, il Museo Archeologico Nazionale delle Marche, il Museo della Carta e della Filigrana, il Palazzo dei Priori, la Biblioteca Nazionale e il Museo Diocesano.

Musei da non perdere in Abruzzo

Museo delle Genti d’Abruzzo

Il Museo delle Genti d’Abruzzo che dal 1973 si trova nella Fortezza di Pescara ha come intento quello di raccontare la storia dell’uomo in Abruzzo. Nel percorso di 15 grandi sale viene raccontata la storia etnografica della regione, i costumi, le credenze e i luoghi di culto della popolazione oltre che ad essere luogo di raccolta di produzioni e oggetti regionali dall’epoca paleolitica fino all’epoca più recente. Un ottimo modo per conoscere le traduzioni abruzzesi tramite percorsi e attività pensati sia per adulti che per bambini.

Museo Casa natale di Gabriele D’Annunzio

A Pescara è possibile visitare la casa ottocentesca dove Gabriele D’Annunzio è nato e ha vissuto fino agli 11 anni. Tramite la visita sarà quindi possibile scoprire dipinti, foto e cimeli di guerra, prime edizioni delle opere, arredi d’epoca, il guardaroba e i ricordi d’infanzia che hanno accompagnato il poeta tanti anni addietro. La casa, diventata monumento nazionale nel 1927, è successivamente andata sotto tutela del Ministero per i Beni e le Attività culturali che l’ha restaurata senza però alterare troppo la struttura originale dell’800.

Museo Universitario (Ateneo G. D’Annunzio)

Il Museo si trova a Chieti all’interno del Palazzo Arnaldo Mussolini ed è un museo delle Scienze Naturali e della Storia della Scienza. Visitando le varie sale si possono ammirare ricostruzioni di dinosauri, riproduzioni di animali a grandezza naturale, fossili e mummie. Si può poi approfondire il tema dell’evoluzione della vita sulla terra. Attenzione particolare è dedicata agli aspetti biologici e medici delle ricerche degli studiosi.

musei da visitare
Una grande ricostruzione di dinosauro che è possibile ammirare nel Museo Universitario. L’immagine è presa dal sito del Museo Universitario

Da citare inoltre la Pinacoteca Patiniana, l’Ecomuseo del Paleolitico, il Museo Nazionale d’Abruzzo, il Museo del Treno, il Palazzo Sipari casa museo, la Fortezza Museo delle Armi Civitella del Tronto e il Museo Capitolare.

Musei da visitare nel Molise

Museo Nazionale del Paleolitico

Il Museo, inaugurato nel 1999, raccoglie materiali che provengono dagli scavi della Pineta di Isernia, area archeologica che risale a circa 736 mila anni fa. I reperti che si possono ammirare nel museo contano anche resti di frammenti ossei di animali, resti di strumenti in pietra e una ricostruzione di parte della superficie archeologica. Il piano superiore dell’area è dedicato ai visitatori mentre quello inferiore ai ricercatori che lavorano ancora oggi negli scavi.

Museo Internazionale delle Guerre Mondiali

Il Museo si trova in un edificio restaurato a Volturno ed è uno dei musei militari più importanti in Europa. Vistando le varie sale del museo si possono ammirare grandi quantità di materiale storico originale dalla Prima e dalla Seconda guerra mondiale. Ad esempio si possono vedere accessori per la guerra, armi e mezzi di trasporto. Da sottolineare la presenza delle introvabili divise dei corpi delle SA e delle SS (materiale che tra l’altro è vietato esporre pubblicamente in Germania).

Museo Arte Contemporanea di Termoli

Il Museo si trova nella zona dell’ex mercato coperto di Termoli. É nato con lo scopo di poter guardare all’arte in un modo diverso, nuovo. Si sono voluti integrare i nuovi linguaggi artistici per coinvolgere anche i cittadini più giovani. Questo è reso possibile tramite percorsi di approfondimento e avvicinamento all’arte contemporanea. Tra le altre opere il museo ospita anche la Collezione del premio Termoli con oltre 470 opere tra sculture e dipinti.

musei da visitare
Il Museo di Arte Contemporanea di Termoli visto da fuori. L’immagine è stata presa dalla pagina ufficiale di Facebook del museo.

Da citare infine anche il Museo Sannitico, il Museo dei Costumi del Molise, il Museo Civico della Memoria e della Storia, Palazzo Pistilli, la Ramera-Museo storico del rame, l’Area Archeologica di Altilia Sepino e il Museo dei Misteri.


Leave a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.