La guerra passa e distrugge tutto. Distrugge le persone, le case, la cultura. Annientare un popolo non vuol dire solamente uccidere gli esseri umani, ma uccidere la loro arte, la loro cultura, la loro storia. Cancellarlo, come se quel popolo non fosse mai esisto. È stato fatto in passato. Libri, quadri, interi pezzi di storia bruciati. Eppure oggi possiamo provare a fermare almeno questo. Possiamo provare almeno a salvare la storia e la cultura di un popolo martoriato dalla guerra. Si chiama Backup Ukraine ed è il progetto nato per digitalizzare monumenti e opere d’arte ucraini, affinché essi non scompaiano venendo dimenticati per sempre.

Preservare la cultura

L’idea di preservare la cultura è arrivata sin dall’inizio della guerra, ma la vera svolta per dare il via alla digitalizzazione dell’Ucraina è arrivata dopo un evento specifico. Tra le città più colpite troviamo, come sappiamo tutti, Mariupol. Nella devastazione che l’ha travolta è stato distrutto anche il museo di Kuindzhi e con le esso le 2000 opere custodite al suo interno.

Backup Ukraine
Backup Ukraine

Backup Ukraine è nata con l’idea di preservare la cultura di un popolo che rischia di vedere la propria storia cancellata. Il progetto è stato lanciato da Danish Unesco National Commission e Blue Shield Denmark.

Backup Ukraine e l’applicazione Polycam

Per scansionare le opere e i monumenti ucraine e salvarli per sempre in versione digitale basta un qualsiasi smartphone. Bisogna solamente scaricare l’applicazione Polycam, la quale è in grado di scansionare gli oggetti 3D e di caricarli sotto forma di rendering digitali.

Secondo gli enti che hanno lanciato il progetto il backup servirà, non solo per salvare le opere in versione digitale, ma anche per poter ricostruire i monumenti che sono andati distrutti.

È la prima volta che si scansiona la cultura

Nonostante esistono molti database contenenti immagini, foto, video e scansioni di opere reali, questa è la prima volta che si pensa di realizzare un vero e proprio database.

Backup Ukraine
Scansionare la cultura per salvarla per sempre

L’idea è arrivata perché l’UNESCO ha paura che la Russia abbia intenzione di cancellare l’Ucraina dalla storia dell’umanità, distruggendo ogni riferimento artistico-culturale ad essa legato.

La guerra non si limita alle vite umane. Può costare a un paese un danno irreversibile al suo spirito nazionale. Questo è il motivo per cui la protezione del patrimonio culturale è cruciale per qualsiasi conflitto. E durante una guerra in corso, i metodi tradizionali di conservazione culturale sono sotto pressione. Quindi, e tecnologie innovative sono un aiuto molto gradito”, spiega la Presidentessa di Danish Unesco National Commission.

Backup Ukraine e Virtue

Come dicevamo, per il progetto Backup Ukraine ci si sta avvalendo di un’applicazione per le scansioni 3D che prende il nome di Polycam.

Tuttavia, quest’applicazione già esisteva ed era stata progettata da Virtue, un’agenzia creativa di Vice Media Group.

Il primo “esperimento” di Polycam riguarda una piccola città mineraria, la quale è stata scansionata con l’utilizzo di piccoli droni. Così è possibile “testare la tecnologia”, spiegano gli sviluppatori dell’applicazione.

La scansione polimetrica è una delle nostre 10 ossessioni tecnologiche che riteniamo abbiano un potenziale di svolta proprio dietro l’angolo e attraverso le quali guardiamo agli eventi attuali per creare applicazioni nuove e stimolanti”, spiega Tao Thomsen, Art Director di Virtue.

I volontari che salvano la cultura in Ucraina

Sul sito Polycam leggiamo: “Backup Ukraine. Preserva il tuo patrimonio. Per sempre. Puoi scansionare costruzioni e monumenti in un modello 3D utilizzando solamente il tuo smartphone. E salvali in un archivio online sicuro e aperto, dove nessuna bomba potrà raggiungerli”.

Backup Ukraine
Volontari dall’Ucraina!

Poi continua: “Sei in Ucraina? Diventa volontario!”

Molti hanno iniziato a scansionare ciò che fa dell’Ucraina l’Ucraina. Non solo monumenti e opere d’arte. Nel database che troviamo sul sito web di Polycam ci sono alberi, abitazioni, negozi, animali, scorci di quartieri e di vita quotidiana. Tutto ciò che per chi potrebbe perdere tutto è importante salvare in un database intoccabile.


Leave a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.